Trading Online è una Truffa o Funziona Davvero? [La Verità]

Sempre più frequentemente si sente parlare di Trading Online e molte persone hanno curiosità e voglia d’intraprendere questo tipo di attività ma i dubbi legati ad essa sono ancora molti.

Si tratta di un modo facile per investire soldi?

Oppure potremmo trovarci davanti a degli imbrogli consentiti dalla legge?

Chi si avvicina a questo mondo, prima d’iniziare tende a documentarsi sui siti online, effettuando ricerche su Google sotto la voce “recensioni sul Trading Online”.

Le risposte vere ai vostri dubbi e i migliori giudizi recensiti per voi, potrete trovarli nella guida completa qui proposta.

Avrete modo di sciogliere i vostri quesiti e superare i limiti conoscitivi che non permetterebbero di arrivare al vostro obiettivo finale.

Per prima cosa è importante fare un’introduzione al Trading Online; il vostro successo dipenderà innanzitutto dal grado d’impegno destinato a questo scopo, dalle vostre conoscenze che dovrebbero partire da una base sufficiente ed infine dalla possibilità di avere accesso ad un supporto di training che segua delle regole chiare e che sia approvato.

Il Trading Online è un imbroglio?

Quando si ricercano recensioni sul trading, capita spesso di leggere che ci troviamo di fronte a qualcosa d’insidioso. Ma è veramente così?

Questo mondo può rappresentare un campo dove l’imbroglio è dietro l’angolo, ma non funziona sempre nello stesso modo. Infatti, non dobbiamo raggruppare tutto il trading come un imbroglio.

Per non incorrere in situazioni spiacevoli è bene rispettare una regola fondamentale: utilizzare sempre delle piattaforme che seguano regole ben precise e abbiano avuto il consenso da parte delle autorità competenti.

L’organo di controllo del mercato finanziario italiano è la CONSOB, che insieme ad altre competenze europee autorizzano, regolamentano e pongono una costante attenzione alle diverse piattaforme, per evitare danni a carico dell’utenza.

Businessman touching a tablet touch screen reviewing business investment risk analysis, return on investment – ROI, with stock and security charts.

Chi lavora su supporti che non vengono supervisionati dalle varie competenze, potrebbe essere esposto al rischio di subire degli inganni.

Molte recensioni negative che si possono trovare in rete sarebbero il risultato di operazioni effettuate da acerbi investitori, che affidandosi a piattaforme non gestite e controllate, finirebbero con l’investire dei soldi che rapidamente svanirebbero in una rapida perdita.

Su questi supporti, i danni a carico dell’utenza, possono essere così riassunti:

  • Impossibilità di riscossione dei propri guadagni, (molte volte viene proposto un abbuono)
  • Stime dei valori manovrate
  • Improvvisa scomparsa del denaro dal conto trading, senza ricevere giustificazioni in merito.

Tutto ciò potrebbe accadere se le piattaforme avessero la loro sede in uno stato che permetterebbe un prelievo fiscale basso o nullo (paradiso fiscale), in tale condizione nessuna denuncia ai loro riguardi beneficerebbe di una soluzione.

Quando invece si parla di piattaforme controllate dalle autorità e soggette a leggi precise, la sicurezza dei vari investimenti è sicuramente maggiore.

In quest’ultimo caso, proprio per tutti i controlli a cui vengono sottoposte, i rischi prima descritti si annullerebbero in modo totale.

Tali supporti non sono peraltro autorizzati a concedere bonus di nessun tipo.

Quali sono i Broker a cui affidarsi per una maggiore sicurezza di trading.

I broker per effettuare un sicuro trading online, che sono sottoposti a leggi precise e vengono costantemente controllati da autorità competenti, si trovano in questa lista completa.

Parliamo di una selezione di piattaforme gratis, che non hanno spese di nessun genere.

ForexTB

ForexTB è sicuramente la piattaforma più in uso nel nostro stato, utilizza un ottimo software con cui interagire ed il numero di utenti che la utilizzano supera le migliaia.

A capo di ForexTB troviamo CySec che oltre ad assegnare regole precise, garantisce agli utenti elevati standard di affidabilità.

Tra le numerose opzioni si trova la possibilità di far riferimento a veri professionisti di settore, grazie alle loro indicazioni permettono al cliente di operare a livello ottimale.

Attraverso ForexTB si potranno inoltre ottenere precise linee guida su investimenti che possiedono una probabilità di interesse maggiore al 70%.

Per l’utilizzo non sono previsti dei costi supplementari, si può operare con soldi immaginari che la piattaforma garantisce in modalità Demo.

eToro

L’utilizzo di eToro permette all’utente d’interfacciarsi con un broker dall’elevata sicurezza, che offre certezze sulle prestazioni erogate, è al tempo stesso un social network di professionisti in investimenti e rappresenta la realtà più vasta al mondo.

Attraverso l’utilizzo di eToro l’utente può confrontarsi direttamente con altri investitori e analizzando i tipi di investimenti da loro effettuati, può ripetere le stesse azioni in maniera identica.

Questa funzione permette di porre in analisi le diverse strategie dei trader, dopo averle visionate ed aver capito chi nel corso del tempo è riuscito a trarre maggior profitto, il cliente può liberamente scegliere chi copiare in modo del tutto automatico.

eToro è un sistema adatto anche a chi è alle prime armi, questa piattaforma è molto intuitiva e di facile utilizzo per affrontare i primi passi di trading.

Per acquisire maggior proprietà d’utilizzo nel Copytrading, c’è la possibilità di effettuare una sorta di “allenamento” attraverso un’applicazione Demo che consente l’utilizzo di soldi virtuali (cifra massima utilizzabile 50.000 dollari).

Iq Option

Chi si avvicina all’esperienza fornita da Iq Option, si trova di fronte ad una realtà di semplice utilizzo che offre la possibilità d’iniziare a fare trading partendo da una somma di sole 10 Euro.

L’opportunità d’iniziare investendo una cifra così contenuta, permette a chi nutre ancora qualche dubbio, di non mettere a rischio grossi capitali e di procedere in totale sicurezza.

Anche Iq Option possiede una versione Demo per poter cominciare ad acquisire dimestichezza con la piattaforma.

Quali sono gli imbrogli più riscontrati

Nel campo degli inganni bisogna fare attenzione e rimanere aggiornati in quanto le truffe sono sempre in evoluzione.

Verificare sempre di non esser stati visitati da hacker che potrebbero agire sui vostri conti provocando un aumento dei costi di commissione.

Le proposte di vendita di programmi che farebbero aumentare i guadagni sono stratagemmi da cui difendersi.

Porre attenzione anche alla proposta di gestione del vostro conto da parte d’investitori fasulli, attenzione ai finti slogan pubblicitari ed infine verificare la presenza degli schemi Ponzi (modelli truffa di vendite economiche).

Diverse piattaforme presentano sulla loro pagina iniziale il trading forex, un mercato valutario che definiscono a rischio basso ma quest’affermazione non è del tutto veritiera.

Come difendersi dagli inganni del trading online

Fondamentale importanza è documentarsi per non trovarsi intrappolati in frodi di vario genere.

Il principio fondamentale come già precedentemente affermato è quello di effettuare la registrazione solo a piattaforme ufficiali e regolamentate dall’autorità di vigilanza Cysec o qualunque altro ente di controllo Europeo.

Osservazioni generali sul Trading Online

Capire esattamente che cos’è una truffa nel trading online, difende il cliente da truffatori che potrebbero aggirarlo per guadagnare denaro ai danni dello stesso.

Per truffa s’intende un esempio d’investimento, che offre apparentemente grandi guadagni ma che invece si dimostra essere un raggiro.

Il campo del forex è attualmente un ambito in cui fare molta attenzione, proprio come l’attenzione deve essere posta alle compravendite della borsa.

Il Forex è una piazza dove ad un guadagno di un partecipante, corrisponde una perdita di pari importo di un altro (gioco a somma zero).

Su alcune piattaforme si sviluppa però un gioco a somma negativa, dove la somma di tutte le vincite risulta inferiore rispetto alla somma di tutte le perdite del trader.

Questa situazione genera delle perdite di capitale.

Recensioni ed opinioni sul Trading Online

Sono diverse le persone che già conoscono il mondo del trading, attraverso le loro recensioni un principiante può documentarsi evitando di sbagliare e correre rischi.

Molti i soggetti dopo un insuccesso decidono di diffondere in rete attraverso i social network (Facebook ecc.),la loro esperienza.

Attraverso la lettura di queste opinioni si può verificare su quali piattaforme è avvenuto il problema e quali errori è meglio evitare di compiere per non perdere denaro.

La maggior parte dei trader che viene truffato, fa riferimento nei suoi commenti, a delle piattaforme che non hanno ricevuto le autorizzazioni necessarie, torniamo dunque a dei concetti già ampiamente descritti in precedenza.

Partecipare ai forum sul Trading Online può essere utile?

I traders in erba hanno la possibilità di ricevere informazioni pratiche sui forum del settore. Anche in questo ambito bisogna però porre attenzione.

I forum liberi non sono controllati da editori, pertanto bisogna saper filtrare attentamente chi scrive per non affidarsi a consigli ingannevoli o a mail fasulle.

Diversi scrittori di forum che apparentemente appaiono come dei grandi professionisti competenti, altro non sono che investitori che hanno subito grandi perdite e che offrono consigli da non seguire.

Diventa difficile per chi è alle prime armi e non ha esperienza fare una scelta consapevole affidandosi soltanto ai forum.

Gli esperti consigliano di non porre particolare attenzione alle recensioni che appaiono su questi siti non controllati da un gruppo editore, ma invece utilizzare metodi più controllati.

Il social network di eToro può rappresentare una valida alternativa da cui prendere informazioni, in alternativa utilizzare siti che abbiano un gruppo editoriale serio alle spalle.

Dove trovare delle dimostrazioni sull’uso del trading

I Conto Demo sono delle dimostrazioni a cui accedere per verificare se la piattaforma alla quale si vuole aderire è seria e controllata.

Attraverso questa procedura ci si rende conto se la tecnica d’investimento messa in gioco può dare dei risultati.

L’utilizzo di questi conti, prevede l’uso di denaro virtuale, non si corrono pertanto rischi economici e si riesce a maturare esperienza in questo campo.

Un’attenzione da porre è quella di agire come se il denaro virtuale fosse quello vero.

S’imparerà a capire i lati psicologici degli investimenti, iniziando a lavorare sulle monete e sui rischi connessi.

Una realtà a cui fare riferimento potrebbe essere eToro.

Trading Online su CFD

Verificare sempre attraverso Cysec se si utilizza una piattaforma sicura, effettuando una registrazione per verificare quali sono le piattaforme CFD regolate a norma di legge.

Il sistema CFD si rivolge a tutti, non occorre avere nessun tipo di esperienza per utilizzarlo ed è proprio per questo motivo che i soggetti non ancora preparati sull’utilizzo del trading, devono prestare attenzione ed acquisire degli strumenti che permettano loro di proteggersi da truffe.

Gli investitori alle prime armi, che non sono ancora stati informati sul discorso autorizzazione Cysec della piattaforma, tendono ad essere influenzati da strategie di marketing effettuate in modo insistente da siti poco chiari.

La promessa di arricchirsi nel giro di una settimana, nasconde quasi sempre degli imbrogli di cui bisogna tenere conto.

Bitcoin è sicuro oppure è una truffa?

Il 2017 ha visto crescere gli interessi verso la cripto valuta Bitcoin, divere persone hanno cercato di sfruttare tale risorsa per trarre guadagno.

I risultati ci sono stati per chi ha saputo approcciarsi a piattaforme regolari e con autorizzazioni riconosciute.

Altri hanno visto invece la totale perdita di denaro perché si sono affidati a vie apparentemente più facili, che invece nascondevano delle truffe.

Ecco perché sempre più investitori hanno ritenuto il Bitcoin un inganno, ma non si può fare di tutta l’erba un fascio, chi a differenza ha investito con competenza ha tratto guadagno.

Come possiamo riconoscere le truffe sul Bitcoin?

Se ci viene offerto un programma che sembra in grado di effettuare in modo del tutto automatico il trading di Bitcoin e che richiede un investimento iniziale di qualche centinaia di euro, con la promessa di produrre enormi guadagni in pochi giorni, ci troviamo di fronte ad una situazione poco chiara, a cui prestare attenzione.

Generalmente in questi casi il denaro inizialmente investito viene presto esaurito, l’algoritmo a cui ci si è affidati persuade il consumatore ad investire ulteriori soldi che verranno costantemente persi.

I trader professionisti hanno una capacità d’azione che dipende da molti strumenti di analisi tecnica che permettono di muoversi facilmente sui mercati finanziari.

Possiamo raggruppare i trader in quattro tipologie:

  • Trader classico, posizioni esistenti da lungo periodo (mesi, anni);
  • Swing Trader, posizioni esistenti per giorni o settimane;
  • Day Trader, posizioni aperte e chiuse nelle 24 ore senza overnight;
  • Scalper Trader, posizioni che restano attive solo minuti o secondi;

F.A.Q.

Che cifra investire per cominciare a far Trading?

Tra le piattaforme affidabili troviamo Iq Option che richiede un investimento iniziale di soli 10 euro, eToro 200 euro.

Trading sicuro, come fare?

Affidarsi solamente a piattaforme autorizzate dalla Consob.

Il Trading Online è un inganno?

Non si viene truffati utilizzando i migliori broker, il trading è regolato da norme ed è un’attività che possiede delle certificazioni.

Posso realmente guadagnare attraverso il trading?

Non esiste una certezza di guadagno, ma impegnandosi e crescendo come professionisti si possono ottenere risultati.

Quanto si può guadagnare?

I risultati dipendono dalle capacità maturate e da quanto denaro viene investito. Sulla piattaforma eToro i migliori professionisti ottengono guadagni annuali anche del 50%.

Che cos’è la Consob

La Consob regola e controlla il mondo della finanza e dei mercati finanziari in Italia a tutela degli investitori. Insieme a FCA e Cysec effettua dei controlli in tutta Europa.

Dopo la Direttiva dell’Unione Europea, Mifid, il mondo della finanza e del trading online ha raggiunto standard di sicurezza elevati. Consob ha sede a Roma dal 1974.

Nel corso degli anni non si può nascondere che ci siano stati punti deboli a suo carico, ma grazie all’interazione con altre istituzioni e all’introduzione di leggi europee inflessibili, la Consob ha raggiunto un livello di sicurezza insuperabile contro imbroglioni che vogliono truffare.

Consob ha denunciato tutte le truffe a carico di Bitcoin prima descritte; nella pagina intitolata “occhio alle truffe” si viene a conoscenza di tutti gli inganni conosciuti nel settore, che hanno lo scopo di circuire l’investitore per rubargli il capitale.

Investire short con i CFD

Per avere dei vantaggi dai mercati in calo è possibile acquistare prodotti a costo inferiore per poi rivenderli a prezzo più alto.

Se l’idea di un trader sul calo di un determinato mercato si rivelerà veritiera si potranno raggiungere guadagni vantaggiosi.

Gli investitori che vogliono salvaguardare il loro capitale, possono utilizzare la strategia del stop loss.

Devono comunicare al proprio broker un punto minimo, raggiunto il quale l’investimento deve essere venduto.

Le medie mobili e gli oscillatori stocastici sono strumenti tecnici che gli investitori possono utilizzare per ottenere programmi di trading con alta probabilità di guadagno.

Gianpaolo R.

In questo sito voglio condividere informazioni ed esperienze che possano aiutare il prossimo a capire il mondo della finanza, del trading e degli investimenti. Cerco sempre di condividere informazioni in maniera chiara e, quando possibile, esprimere opinioni su cosa sembra funzionare. Vi auguro una buona lettura.

Ritorna alla homepage