Comprare Bitcoin Conviene Ancora? i Pro e Contro di queste Criptovalute

Cosa sono i Bitcoin? Si tratta, in ultima analisi, di una moneta virtuale che ti consente di inviare e ricevere denaro direttamente online, senza il bisogno di appoggiarti a un istituto di credito bancario.

A detta di molti, utilizzare questa criptovaluta è sempre sicuro e gli investimenti possono raggiungere anche cifre considerevoli.

Ma come funzionano i Bitcoin e a cosa bisogna fare attenzione?

Al giorno d’oggi esistono circa 2000 differenti monete virtuali e una di queste è rappresentata appunto dai Bitcoin. Ma perché “virtuale”?

Questo termine sta a significare che non vengono prodotte banconote o le classiche monete in metallo, ma la valuta è costituita da stringhe numeriche, codici formati da una serie di numeri.

Infine, come precedentemente detto, i Bitcoin non necessitano di banche fisiche per essere utilizzati.

Come si crea un wallet virtuale di Bitcoin?

In pochi e semplici passi puoi creare il tuo portafoglio direttamente online, andando a scaricare specifici software o appoggiandoti a piattaforme che ti propongono tale servizio.

Tra questi trovi, ad esempio, Greenaddress, Coinomi ed Electrum.

Per iniziare ti verrà fornito un “Bitcoin address”, ossia un indirizzo univoco che può essere paragonato a un classico IBAN.

Questo serve a te e agli altri utenti per identificare in modo inequivocabile il tuo portafoglio o conto Bitcoin.

Portafoglio virtuale sempre a portata di mano

Utilizzando la rete è possibile trasferire Bitcoin da un conto virtuale a un altro, poiché non si tratta, appunto, di moneta “fisica” ma di semplici codici.

Per eseguire le varie operazioni è quindi sufficiente possedere un portafoglio virtuale di Bitcoin, su un portale autorizzato o direttamente sul proprio PC.

Come si possono acquistare o inviare Bitcoin?

Dopo aver creato il tuo portafoglio virtuale hai bisogno di ricaricarlo. Come fare?

Hai la possibilità di comprare i tuoi Bitcoin da un privato, tramite siti specializzati o attraverso l’utilizzo di comuni sportelli ATM. Nello specifico:

  • Acquisto da privati: online trovi portali, come Local BitCoin, che consentono ai privati cittadini di pubblicare i propri annunci; l’acquisto avviene tra persone reali, un passaggio di Bitcoin da un soggetto a un altro;
  • Piattaforme specializzate: in questo caso si parla di siti come IQ Option o Coinbase, che consentono di acquistare (e a volte di conservare) Bitcoin. Alcuni di questi portali fungono, infatti, anche da wallet BTC;
  • ATM: in Italia sono presenti una serie di sportelli ATM che ti consentono di acquistare Bitcoin e di accreditarli sul tuo conto; devi solamente introdurre gli euro per il pagamento e digitare l’indirizzo del conto BTC.

Cosa potrebbe mancarti?

Se da un lato l’assenza di un istituto bancario di riferimento ti facilita le cose, evitandoti di pagare sovrapprezzi per servizi talvolta inutili, dall’altro potresti sentirne la mancanza.

Con i Bitcoin non dovrai più interagire con l’antipatica figura dell’impiegato bancario, che spesso fa gli interessi del proprio istituto di credito, ma questo andrà a discapito della trasparenza.

Questo perché non potrai rivolgerti a nessuna figura “reale” nel caso in cui dovessero sorgere dei problemi.

Si può diventare ricchi con i Bitcoin?

Chi si appassiona al mondo dei Bitcoin lo fa con cognizione di causa, considerandoli più una forma di investimento che una valuta da utilizzare nel quotidiano.

Se vuoi acquistare dei Bitcoin devi capire, infatti, che questo è un prodotto di tipo speculativo, con prezzi che possono scendere o salire rapidamente.

Ecco perché devi fare molta attenzione quando investi.

Detto ciò, esistono tanti esempi di persone che si sono arricchite con i Bitcoin, quindi il consiglio dei nostri utenti è quello di informarti a fondo e poi di decidere sul da farsi.

Sicurezza Bitcoin: la Blockchain

Trasparenza e sicurezza delle operazioni in Bitcoin sono garantite dalla cosiddetta Blockchain o, in italiano, “Catena di blocchi.

Questa tecnologia consente di tracciare ogni transazione e lo fa creando un database formato da “blocchi” collegati tra loro.

La rete fa perciò in modo che ogni operazione venga autorizzata tramite il controllo dei singoli blocchi, creando una vera e propria catena di validazione.

La struttura “in nodi”, assieme a strumenti di tipo crittografico, garantisce il massimo della sicurezza.

Il singolo blocco, dopo la validazione, non può essere infatti modificato e consente di tracciare ogni movimento, al fine di assicurare assoluta trasparenza.

È quindi vantaggioso acquistare e vendere Bitcoin?

Come per ogni investimento, anche per le operazioni in Bitcoin esistono dei rischi.

Questo non vuol dire che sia una possibilità da scartare a priori, ma è bene che tu vada a valutare ogni incognita del caso.

Ricorda i pro, come l’assenza di rallentamenti dovuti agli istituti bancari di riferimento, ma anche i contro, ossia l’impossibilità di individuare una persona fisica alla quale rivolgerti in caso di problemi.

Gianpaolo R.

In questo sito voglio condividere informazioni ed esperienze che possano aiutare il prossimo a capire il mondo della finanza, del trading e degli investimenti. Cerco sempre di condividere informazioni in maniera chiara e, quando possibile, esprimere opinioni su cosa sembra funzionare. Vi auguro una buona lettura.

Ritorna alla homepage