Come Investire in Borsa Partendo da Zero

Questa guida ti sarà utile per capire come investire in Borsa sul web, pur non avendo conoscenze pregresse.

Praticare il trading in borsa è un’attività facile da svolgere oppure complessa?

Devi sapere che giocare in borsa non è qualcosa di complesso, anzi; il trading online è un’attività divenuta sempre più semplice nel corso degli anni.

Ho deciso di realizzare questo tutorial proprio per mostrarti in maniera definitiva come sia davvero facile investire in borsa sul web, partendo dall’inizio.

Ecco i più importanti argomenti di questa guida.

  • Consigli per iniziare.
  • Aspetti da non sottovalutare prima di iniziare.
  • Asset più vantaggiosi.

Questi sono solo alcuni degli argomenti che tratterò in questa guida su come intraprendere questa attività online senza alcuna esperienza.

Dove cominciare?

Senza dubbio un ingrediente fondamentale per iniziare a fare trading online è la pazienza, dato che è indispensabile studiare le basi di questa attività sul web; dopodiché, potrai fare affidamento sui broker più rinomati (per esempio eToro) sia per studiare attraverso alcuni corsi che per metterti alla prova.

Raccomandazioni iniziali per iniziare a giocare in Borsa

Per cominciare a giocare non posso non mostrarti quella che di recente è divenuta una piattaforma capace di riscuotere un enorme successo: eToro.

Questo broker realizza una piattaforma brevettata (Copy trading) che ti offrirà l’opportunità di investire in Borsa in maniera automatica, trovando degli investitori di successo e imitando i loro movimenti futuri sul mercato.

I vantaggi sono davvero lampanti: puoi guadagnare e allo stesso tempo imparare dai migliori investitori.

Non di rado la gente pensa che questa attività online sia eccessivamente rischiosa o complicata; in realtà, comprendere i meccanismi che regolano i mercati finanziari può rivelarsi essere molto più semplice di quanto si creda.

A grandi linee, ogni persona è capace di imparare come fare trading in borsa sul web senza alcuna esperienza. L’aspetto più rilevante coinvolge l’inizio. Servono:

  • impegno
  • assiduità
  • un buon corso in grado di fornire tutte le basi teoriche.

Queste caratteristiche possono condurre a risultati davvero impensabili, ripagando rapidamente tutte le risorse impiegate.

Le piattaforme più indicate per investire in Borsa

La scelta della piattaforma si rivela essere di estrema importanza per chi desidera iniziare a investire senza incappare in penosi errori.

Non a caso, spesso la differenza fra un investitore mediocre e uno di successo, che riesce a generare profitti, risiede proprio in questa scelta, non dipendendo dalla competenza dello stesso investitore.

Di seguito trovi le caratteristiche che una buona piattaforma per investire in borsa dovrebbe saper offrire.

  • Essere gratuita. Ciò consente a chi inizia con somme molto modeste di pagare le quote o i costi fissi senza avere grossi problemi.
  • Essere affidabile. Solamente le piattaforme certificate e regolamentate sono in grado di offrire la sicurezza migliore.
  • Semplicità nell’uso. Una persona non esperta dovrebbe poter avere la possibilità di iniziare sin da subito, senza correre il rischio di fare degli errori.
  • Disponibilità di servizi in grado di aiutare il cliente nella risoluzione in tempo reale di qualsiasi dubbio dovesse sorgere. In particolare, i servizi dovrebbero saper sostenere al meglio i principianti.
  • Richiedere un deposito basso per iniziare. Chi non è esperto desidera realizzare dei test avvalendosi di un capitale esiguo (fra i 100 e i 250 euro).
  • Opportunità di provare un investimento in Borsa attraverso una versione dimostrativa illimitata e accessibile senza condizioni.

Piattaforma eToro

La piattaforma eToro viene valutata come una fra le migliori di tutte per chi desidera iniziare a investire in Borsa evitando le possibilità di errore.

Questa piattaforma è estremamente facile da usare persino per i non esperti. Ma non è tutto, perché eToro consente all’utente di copiare, in maniera automatica, ciò che fanno gli investitori più competenti al mondo.

Ciò è possibile grazie a un motore di ricerca interno, che si rivela essere davvero ottimo. Esso consente di individuare con semplicità gli investitori che hanno avuto dei grandiosi risultati con un rischio minimale.

È sufficiente scegliere gli investitori corretti: il software, in seguito, riuscirà a ripetere, in real time, tutti i loro movimenti.

Ricorda che i vantaggi sono due: non solo hai la possibilità di ottenere immediatamente i risultati dei più bravi investitori del mondo, ma anche di imparare ammirando direttamente le loro mosse vincenti.

Trade.com

Trade.com realizza una piattaforma decisamente facile da utilizzare, del tutto gratuita e priva di commissioni.

I praticanti che usano Trade.com elogiano in particolare il corso personalizzato messo a disposizione nel momento dell’iscrizione, nel quale un professionista della Borsa potrà guidare ogni utente telefonicamente, attraverso spiegazioni e preziosi suggerimenti.

Sottolineo come un coaching del genere presenti solitamente un costo di 500 euro all’ora da fantomatici guru del mercato (che probabilmente non hanno mai guadagnato nulla con gli investimenti).

Trade.com offre gratuitamente un corso di trading, che assicura agli utenti il sostegno di un vero professionista, non di un fanfarone.

Iq Option

Iq Option è un sito di trading davvero molto facile da utilizzare, persino per i principianti. Il grandissimo successo di questa piattaforma deriva dalla possibilità che essa offre di iniziare con un capitale molto basso, di soli 10 euro.

È bene precisare che anche gli altri siti descritti in questo articolo non necessitano di un grande investimento (di solito si chiede dai 100 ai 250 euro), ma nessuno chiede una cifra così bassa.

Iq Option è una piattaforma estremamente interessante per chi desidera migliorare in Borsa; questo perché offre, in modo del tutto gratuito, un’area dedicata all’istruzione nella quale è possibile trovare dei tutorial.

A disposizione dell’utente ci sono infatti tanti video che insegnano il trading dai concetti basilari, fino ad affrontare le strategie più raffinate e remunerative.

Anche questa piattaforma offre un ottimo conto dimostrativo senza limiti o condizioni. Chi non ha realizzato alcun deposito ha la possibilità di accedere a questa demo.

ForexTB

Si tratta di un’ulteriore ottima possibilità per chi desidera cominciare a investire in Borsa, ma teme eventuali errori e problemi.

Ma non è tutto, perché oltre a essere di semplice utilizzo, ForexTB dispone di un supporto telefonico davvero grandioso. Ogni iscritto viene contattato da un professionista della Borsa, dal quale sarà possibile ottenere degli ottimi consigli. Insomma: l’errore diventa davvero molto difficile con ForexTB.

La piattaforma pone a tua disposizione anche dei corsi, del tutto gratuiti, per comprendere la Borsa e ogni altro mercato. Disponibili anche dei segnali di trading gratuiti, dei quali è possibile usufruire attraverso un’iscrizione. Solitamente, dei servizi di questa serietà hanno un costo molto alto.

È bene ricordare che ForexTB offre a tutti gli iscritti una versione dimostrativa senza limiti e gratuita, con la quale ci si può mettere alla prova con degli investimenti in Borsa, dal rischio nullo: in questo modo si potrà fare esperienza per poi giocare in tutta sicurezza quando si tratterà di denaro reale.

Gli errori dei principianti

Credere che sia necessario un capitale importante

Un gran numero di investitori crede che investire in Borsa necessiti di molti soldi, ma ciò non è affatto vero. Questo perché è possibile iniziare a investire con capitali molto piccoli; anche 10 euro potrebbero bastare.

Devi però prestare attenzione: investire somme molto modeste (come ti suggerisco) non rende vantaggioso pagare le commissioni relative alle operazioni.

Credere che si possa guadagnare solamente nel momento in cui la Borsa sale

Tanti principianti credono che in Borsa si possa guadagnare solamente quando i mercati si mostrano positivi. Fortunatamente, la realtà è differente: grazie alla vendita allo scoperto si può ottenere sempre un guadagno, indipendentemente dalla crescita del valore del titolo.

Si tratta di un errore che mostra come sia molto utile conoscere la Borsa e le relative metodologie di investimento, prima di iniziare.

Credere che la borsa sia complessa

Si tratta di una convinzione davvero limitante e molto diffusa. Nella pratica, investire in Borsa non è affatto difficile.

Ti sconsiglio assolutamente di acquistare dei corsi a pagamento dato che, in buona parte dei casi, essi propongono solamente una parte teorica davvero inutile.

Optare per una piattaforma d’investimento errata

Scegliere una piattaforma sbagliata è uno fra gli errori più gravi per i principianti. Ti ho in precedenza illustrato le caratteristiche indispensabili di una piattaforma di qualità, fra affidabilità, mancanza di commissioni e semplicità d’uso.

Nell’articolo ho esaminato solamente delle piattaforme serie e affidabili. Esistono altre piattaforme che si rivelano essere delle grandi truffe, promettendo soldi attraverso gli investimenti; queste, in realtà, portano rapidamente allo sperpero di tutto il capitale.

Si dice davvero Giocare in Borsa?

Non raramente sentiamo qualcuno utilizzare la locuzione “giocare in Borsa”. Si tratta di un grosso errore credere che la Borsa sia un semplice gioco, perché l’attività di trading, pur non essendo complessa, richiede uno sforzo e un tempo non indifferenti per avere successo.

Nonostante questa espressione sia oramai abbondantemente impiegata, ricorda che la Borsa non è affatto un gioco!

Come cominciare nel migliore dei modi, investendo da zero

Prima di tutto possiamo dire che la Borsa sia costituita da una collezione di Asset negoziabili. Più precisamente, faccio riferimento al luogo reale o virtuale nel quale sono stabiliti i valori immobiliari (per esempio valute, azioni e tanti altri Asset).

Non a caso, in Borsa ci sono numerosi titoli azionari, davvero molto vantaggiosi e di grandi brand o di start-up che desiderano quotarsi in modo da racimolare i soldi di investitori che ripongono fiducia nel progetto.

La fase viene definita IPO (Initial Public Offering) e riveste un ruolo decisivo nei confronti del successo del brand.

Molte persone considerano questa attività come un lavoro; per altre, invece, si tratta di un hobby da vivere quando si ha tempo libero. In ogni caso, investire in borsa può dar vita a degli introiti elevatissimi.

Un esempio eclatante? Warren Buffet, fra gli uomini più ricchi del pianeta, che ha fatto la sua fortuna grazie all’investimento in borsa.

Come già brevemente detto in precedenza, comprendere i meccanismi di base della borsa non è difficile. Dunque, qual è la prima mossa da fare per intraprendere l’attività di investimento sul web?

La prima fase da attraversare interessa la scelta relativa alla piattaforma di trading sul web: questa dovrebbe essere adatta alle proprie necessità.

Presta molta attenzione e ricorda che la scelta del broker è estremamente importante per operare sui mercati con competenza e serietà.

Una grande scelta del broker è il segreto di molti investitori!

Dove effettuare degli investimenti

Lo schema illustrato nell’introduzione permette di comprendere quali siano i migliori broker.

Quali dovrebbero essere le qualità indispensabili che una piattaforma di trading seria dovrebbe possedere? Queste sono le più importanti.

  • Onestà e affidabilità.
  • Mancanza di commissioni fisse, del tutto gratuita.
  • Interfaccia semplice da utilizzare.
  • Corsi gratuiti per tutta l’utenza.
  • Strumenti adatti anche per i non esperti.

Le piattaforme discusse in questo articolo sono le migliori per iniziare a investire in borsa!

L’importanza di una piattaforma zero commissioni

Ti propongo un esempio reale. Possiamo immaginare di iniziare a giocare in Borsa con poche centinaia di euro (per esempio 250 euro), operando con Fineco, che applica 7 euro di commissione fissa per ogni movimento eseguito.

Ciò vuol dire che l’intera somma potrebbe coprire non più di 35 operazioni, supponendo di chiuderle tutte senza perdita.

Utilizzare un broker sicuro non è però sufficiente per avere dei risultati notevoli con la Borsa, poiché è necessario anche aver compreso i sistemi di investimento più efficienti.

Operare sul mercato conviene?

Molte persone si domandano se sia conveniente iniziare a investire in Borsa. Nonostante non esista una risposta precisa, dovresti ricordare una cosa: la Borsa non è un ambiente in cui si fanno soldi con grande facilità.

Senza dubbio esistono delle condizioni fondamentali da rispettare per avere dei risultati soddisfacenti con la Borsa. Prima di tutto è necessario utilizzare dei broker affidabili, seri (certificati e regolamentati) e privi di commissioni.

Qualora tu operassi con un broker non autorizzato saresti con quasi ogni probabilità truffato. Se invece dovessi decidere di operare con dei broker regolamentati, ma non privi di commissioni, non avresti alcun guadagno, in particolare se il trading sul web avvenisse per mezzo di somme tutto sommato esigue.

Queste sono le 5 condizioni imprescindibili per giocare in Borsa in maniera sicura e conveniente.

  • Fare affidamento su piattaforme gratuite.
  • Operare attraverso contratti CFD.
  • Monitorare attentamente i mercati.
  • Fare esperienza con conti demo.
  • Investire con serietà.

Operare short con i CFD: i vantaggi

Poche persone inesperte sanno di questa importante opportunità: la vendita allo scoperto è un meccanismo speculativo che permette di guadagnare nel momento in cui decresce il valore di un’azione.

Viene chiamata allo scoperto, poiché essa permette di vendere una cosa che al momento non si ha. Sostanzialmente, il trader ha la possibilità di scegliere se vendere “allo scoperto” oppure comprare.

Così facendo, può guadagnarsi un profitto a prescindere dall’andamento del mercato.

Di seguito trovi un esempio reale.

Possiamo provare a puntare sull’aumento delle azioni di Amazon? Allora sarà sufficiente selezionare “Compra per avviare un CFD d’acquisto (Long)”.

Se invece volessimo guadagnare nel caso di diminuzione delle azioni della stessa azienda? Allora dovremmo selezionare “Vendi per avviare il CFD relativo alla vendita allo scoperto (Short)”.

Indipendentemente dalla scelta fatta, optando per il CFD corretto potremo guadagnare!

Naturalmente la vendita allo scoperto non viene resa disponibile in ogni piattaforma; pertanto, ho voluto selezionare quelle che lo permettono. Riassumendo: chi vuole fare trading attraverso i più rinomati broker riesce a guadagnare a prescindere dall’andamento della Borsa.

Il conto demo: la sua importanza

Operare in Borsa avvalendosi della modalità dimostrativa è la scelta più indicata per cominciare a fare esperienza nel mondo del trading.

La versione dimostrativa si rivela essere assolutamente utile per una serie di valide ragioni. Innanzitutto, un conto demo rende possibile comprendere come funzionino i numerosi automatismi sia della Borsa che della piattaforma di trading.

Un conto demo offre la possibilità di testare le proprie conoscenze teoriche, ma con il vantaggio di non perdere i propri soldi. Ti ricordo che in un conto di trading dimostrativo i soldi sono fittizi, ciò vuol dire che non perderai né guadagnerai nulla, in realtà.

Criptovalute

Cambiamo Asset, dato che le più importanti piattaforme per CFD consentono di giocare in Borsa persino su differenti settori. Per ciò che concerne le criptovalute possiamo fare riferimento al Bitcoin.

Alcuni analisti lo reputano l’affare del decennio. Il Bitcoin ha avuto inizialmente un valore esiguo, ma possiamo supporre di aver compreso le sue potenzialità nel 2015, effettuandone un acquisto a 300 dollari.

Alla fine dell’anno 2017 il Bitcoin ha raggiunto un picco di 20.000 dollari. Quale sarebbe il valore del nostro affare? Immaginando 1.000 dollari iniziali, il guadagno sarebbe stato addirittura di quasi 700.000 dollari! Saremmo dunque diventati ricchi!

Chiunque potrebbe investire sul Bitcoin, a patto di usare esclusivamente dei broker regolamentati, in modo da evitare il rischio di truffe.

Copy trading

Come ti ho detto precedentemente, il Copy trading realizza un sistema d’investimento che consente di variare il rischio. L’ho inserito in questa disamina proprio perché non è detto che sia profittevole investire su una precisa azione o un solo Asset. A volte il trucco è quello di variare.

Sfortunatamente, con ETF che hanno commissioni costose, dei fondi d’investimento poco profittevoli e Hedge Fund praticabili solo per chi dispone di grossi fondi, il Copy trading si rivela essere l’opportunità meno costosa e vantaggiosa per giocare in Borsa.

Si può cominciare con 200 euro; i migliori trader da scegliere sono davvero tantissimi e le prestazioni che è possibile ottenere sono solitamente più alte del 20%. Sicuramente le percentuali sono le medesime del migliore Bitcoin, ma il Copy trading costituisce un affare affidabile e decisamente vantaggioso.

Giocare in borsa partendo da zero: le opinioni

Giocare in borsa può realmente essere un gioco? Sfortunatamente, questa è un’idea del tutto errata che si è sparsa negli anni. Muoversi in Borsa è un’attività seria, che pertanto dovrebbe compiersi con l’ausilio di corretti strumenti. Non credere quindi che sia un gioco, altrimenti perderesti facilmente il tuo capitale!

Non meno falsa è l’opinione secondo la quale, sostanzialmente, il trading effettuato in Borsa costituirebbe una frode. Nonostante ciò, esistono davvero dei broker che vogliono truffare, oltre che sistemi che assicurerebbero dei guadagni facili, facendo tuttavia perdere il capitale.

Chi si avvale di broker certificati e seri può essere sicuro del suo investimento e dei risultati che potrà conseguire con essi.

Investire in borsa: i forum

Molte persone che desiderano iniziare a giocare online credono che i forum sul web costituiscano una grande risorsa per ottenere delle corrette informazioni; di conseguenza, si affidano a tali piattaforme per restare aggiornate e imparare tecniche e stratagemmi per investire.

I forum sono davvero così preziosi? Purtroppo no, non possono essere presi come punto di riferimento per ottenere le giuste informazioni per investire in Borsa.

È sufficiente considerare un semplice fatto: gli investitori migliori non perdono certamente il loro tempo sui forum online. Queste piattaforme vengono solitamente impiegate da principianti che desiderano trovare preziose informazioni oppure da dei truffatori.

Domande frequenti

Come cominciare a investire in borsa?

Per i principianti è consigliato studiare il materiale educativo e fare esperienza attraverso una versione dimostrativa. Per investire in tutta sicurezza è fondamentale scegliere un broker che abbia almeno una certificazione da un ente europeo.

Quali sono i migliori suggerimenti per cominciare nel migliore dei modi?

Senza dubbio optare per broker certificati e analizzare l’andamento dei mercati avvalendosi di materiale informativo di qualità. È caldamente consigliato fare pratica attraverso un conto dimostrativo, utilizzando un capitale virtuale.

Con quale broker potrei iniziare?

Alcuni fra i broker dal funzionamento più intuitivo sono ForexTB ed eToro. Il primo offre un servizio di segnali davvero molto gradito dagli investitori; il secondo presenta un Copy trading che consente di meccanizzare gli affari.

Quanto denaro serve per cominciare a investire?

Mediamente servono fra i 100 e i 200 euro, una quantità di denaro ragionevolmente accettabile. Non dimenticare che esistono anche delle piattaforme come Iq Option che ti consentono di iniziare anche solamente con 10 euro.

Conclusioni sul giocare in borsa

Questa guida è lo strumento attraverso il quale avrai modo di iniziare a investire in Borsa sul web, partendo praticamente da zero, senza alcuna esperienza.

Per iniziare nel migliore dei modi è necessario rispettare alcune indicazioni ben definite, che ti ho elencato diverse volte all’interno dell’articolo.

Hai a disposizione tutto ciò che serve per cominciare a fare trading online!

Ti ricordo che il trading può costituire un’attività davvero molto remunerativa anche per i meno esperti. In conclusione, i migliori consigli sono:

  • analizzare i mercati
  • investire attraverso i contratti CFD
  • fare esperienza sui demo
  • fissare la corretta quantità di ore per esercitarsi
  • studiare differenti modalità di investimento automatico.

Gianpaolo R.

In questo sito voglio condividere informazioni ed esperienze che possano aiutare il prossimo a capire il mondo della finanza, del trading e degli investimenti. Cerco sempre di condividere informazioni in maniera chiara e, quando possibile, esprimere opinioni su cosa sembra funzionare. Vi auguro una buona lettura.

Ritorna alla homepage