Chainlink Wallet Recensione: Cos’è, News e Previsioni

Prima di addentrarci nell’argomento è bene chiarire che cosa sia esattamente Chainlink.

Si tratta di una tecnologia blockchain (catena di blocchi cioè dati condivisa e immutabile) ideata appositamente da una società fintech (di tecnofinanza).

La parola link allude alla criptovaluta che la stessa società ha introdotto.

Chainlink è rivoluzionaria in quanto permette alle varie blockchain di interagire fra loro e anche con dati esterni.

Tutto questo si verifica all’interno di una rete sicura in una soluzione decentralizzata.

Investire in Chainlink conviene perchè negli ultimi mesi la criptovaluta ha aumentato il suo volume d’acquisto superando anche altre criptovalute.

Piattaforme sicure e affidabili consentono di fare investimenti altrettanto sicuri visto che Chainlink si rivela una delle criptovalute più importanti e redditizie.

Timothy Peterson, un famoso analista di criptovaluta, ha affermato che la criptovaluta chainlink potrebbe raggiungere il valore di 32 dollari alla fine del 2020.

Le sue previsioni sono legate alla crescita esponenziale del mercato della finanza decentralizzata, che si avvale di contratti automatizzati senza intermediari e della tecnica blockchain direttamente su Internet.

I token hanno addirittura triplicato o quadruplicato il loro valore.

Peterson ha anche detto che il prezzo del link potrebbe ancora aumentare ma a valori superiori corrisponderebbero anche maggiori rischi di perdite per gli investitori.

Il grande successo di Chainlink è dovuto proprio agli oracoli, cioè quelle entità che trovano dati all’esterno e li forniscono alla blockchain per eseguire i contratti smart.

Se analizziamo i grafici in un ristretto arco temporale, è visibile il rialzo del prezzo sul mercato; ovviamente non è possibile escludere nemmeno il pericolo di un default perché non è semplice mantenere nel tempo prezzi al rialzo.

Il lavoro della rete Chainlink è articolato in tre fasi: dapprima si selezionano gli oracoli, poi si somministrano i dati allo smart contract e infine si aggregano i risultati.

Il sistema, dunque, si fonda sulla molteplicità delle fonti di dati, sulla pluralità degli oracoli ma soprattutto sull’aggregazione dei risultati che garantisce il corretto operato di uno smart contract salvaguardandolo da ogni eventuale rischio.

Il link viene usato per pagare gli oracoli che passano i dati ed è al contempo una garanzia.

Se aumenta il valore del token, di conseguenza aumentano anche la sicurezza e l’affidabilità della rete Chainlink.

Chainlink ha un’altissima valutazione sul mercato, molto al di sotto del suo valore si trova Band Protocol e, secondo Kelvin Koh, cofondatore della Spartan Black, Band Protocol mediante una serie di partnership e integrazioni, potrebbe colmare il divario con Chainlink assottigliando la differenza di valutazione.

I dati di mercato restano positivi ed è inutile negare che il blockchain ha rivoluzionato il settore finanziario.

Gianpaolo R.

In questo sito voglio condividere informazioni ed esperienze che possano aiutare il prossimo a capire il mondo della finanza, del trading e degli investimenti. Cerco sempre di condividere informazioni in maniera chiara e, quando possibile, esprimere opinioni su cosa sembra funzionare. Vi auguro una buona lettura.

Ritorna alla homepage