Binance DEX Exchange: Cos’è e Come Funziona?

Il DEX (decentralized exchange) è una piattaforma che gestisce le vendite e gli acquisti di criptovalute tra i vari utenti e che agisce per mezzo di un registro condiviso (blockchain) che non memorizza sui propri server né i dati degli utenti né i loro fondi.

In pratica, si tratta di un meccanismo P2P (peer-to-peer) in cui gli scambi di criptovalute avvengono direttamente tra clienti, senza che tra loro ci sia alcun intermediario.

Questo meccanismo consente di mantenere la propria riservatezza, anche perché le chiavi private sono di esclusivo possesso e conoscenza degli utenti.

Proprio perché un DEX non detiene i fondi dei propri clienti, si riducono al minimo i rischi che invece si corrono molto spesso con un gli scambi crittografici centralizzati, ovvero quello degli attacchi da parte degli Haker.

È ormai noto nel mondo delle blockchain cosa è avvenuto a famosi Exchange come MT Gox, Cryptopia e Coincheck.

A differenza di quelli decentralizzati, gli scambi centralizzati sono gestiti da persone o società che ne traggono un profitto e che detengono la responsabilità dei dati degli utenti e delle loro operazioni di trading.

In quelli decentralizzati, tutto avviene grazie a un sistema automatico che coinvolge esclusivamente i trader, i quali sono coinvolti nella scelta di decisioni importanti, in modo che nessun intermediario possa decidere la loro sorte.

Nonostante questi punti di forza, i DEX hanno anche dei punti di debolezza che non consentono ad essi di guadagnarsi il campo che meritano.

In particolare, mostrano una difficoltà di scalata, dovuta anche alla scarsa liquidità e all’inesperienza di molti utenti, in quanto per essere gestiti richiedono un livello più alto di conoscenze tecniche.

Gli ultimi dati riportati da Diar, segnalano una discesa storica dei volumi di scambio avvenuti nel mese di gennaio, che si attesta a 49 milioni.

Tra tutti i DEX, emerge quello di Binance, che si dichiara pronta a risolvere tutti i problemi che minacciano una corretta gestione delle piattaforme di scambio decentralizzato.

Se la sua promessa si avvererà, Binance salirà ai vertici dei DEX e la sua moneta BNB rappresenterà il futuro di questo sistema di scambio decentralizzato.

Binance è stata in grado di consolidare la sua posizione negli scambi crittografici proprio nel momento in cui, nel 2017, il mercato delle cripto-toro ha vissuto la sua accelerata.

In questo stesso anno, Binance è riuscita a contare circa 10 milioni di utenti e un volume scambiato pari a +15 miliardi nell’ultimo mese dell’anno.

Nel 2018, quando molte imprese crittografiche hanno vissuto una crisi che le ha obbligate a ristrutturazioni e licenziamenti, Binance ha chiuso con un utile pari a $ 446.000.000.

Per capire come funziona un DEX e per approfondire la sua conoscenza, potete consultare un post pubblicato su DEX stellar, cliccando su questo link:

Cosa sono Binance Chain e Binance DEX?

Avviato da Binance, Binaxe Chain è un progetto che ha visto il coinvolgimento di tutta la community dei binanciani.

Binance e la sua comunità intendono creare il Binance DEX, ovvero un Exchange decentralizzato che utilizzerà un marketplace destinato ad emettere, utilizzare e scambiare risorse digitali tra gli utenti.

Gli obiettivi principali di Binance Chain sono:

– permettere agli utenti di mantenere il possesso delle proprie chiavi private e dei propri fondi privati, senza controllo da parte di alcun altro che non siano loro stessi;
– raggiungimento di una bassa latenza e di un elevato scambio di liquidità per un parco utenti molto ampio. L’obiettivo è quello di raggiungere 1 finalità di conferma con 1 secondo di blocco;
– abbassamento dei costi, anche in termini di liquidità;
– facilità di gestione da parte degli utenti, organizzata in maniera molto amichevole, così come avviene su Binance.com;
– miglioramento graduale del servizio, grazie alla evoluzione di idee e architetture tecnologiche nuove e alternative.

Cosa è possibile fare su Binance Chain?

Binance Chai permette:

– l’invio e la ricezione di BNB;
– l’emissione di token nuovi;
– l’invio, la ricezione, il congelamento/sblocco dei gettoni;
– la possibilità di creazione, tra 2 token, di coppie attive nel trading;
– in caso di creazione di coppie di trading, l’invio condiviso di ordini di vendita o di acquisto di beni.

Binance Chain: qual è la sua nativa moneta

Binance Chain si avvarrà della sua Binance Coin, BNB, che sarà in vigore sulla sua nuova catena, in cui non saranno presenti miniere.

In totale, si avranno a disposizione 200 milioni di BNB.

Il token ERC20, precedentemente creato da Binance, sarà il protagonista di una migrazione su Binance Chain, e diventerà l’asset del marketplace.

Modalità di registrazione su Binance Chain DEX e avvio del trading.

Per iniziare a utilizzare Binance Chain non avete bisogno di effettuare alcuna registrazione.

Vi basterà essere in possesso di un indirizzo Binance Chain, che potete creare utilizzando i portafogli che lo supportano.

Una volta registrati, potrete immediatamente iniziare lo scambio di BNB o di beni diversi, che sono stati salvati nell’indirizzo che avete usato per la registrazione.

Gianpaolo R.

In questo sito voglio condividere informazioni ed esperienze che possano aiutare il prossimo a capire il mondo della finanza, del trading e degli investimenti. Cerco sempre di condividere informazioni in maniera chiara e, quando possibile, esprimere opinioni su cosa sembra funzionare. Vi auguro una buona lettura.

Ritorna alla homepage