Trading Online e Criptovalute: Cos’è e Come Iniziare [Guida Completa]

Al giorno d’oggi se sente sempre più spesso parlare di trading online e delle grandi opportunità di guadagno associate a questa attività.

Questa guida sul trading è stata creata dalla mia esperienza nel settore al fine di diffondere le conoscenze sui broker, tecniche e strategie vincenti.

Più avanti in questo articolo parleremo anche delle criptovalute e del trading di quest’ultime.

In poche parole, desidero che il trading sia fruttuoso per tutti.

Ma cosa intendiamo quando parliamo di trading online?

In poche parole, il trading online permette di provare a realizzare un guadagno considerando le fluttuazioni dei mercati finanziari.

Grazie a queste oscillazioni è possibile ottenere dei grandi rendimenti, ma solo se ci si può avvalere di strumenti e stratagemmi efficaci, sfruttando delle strategie specifiche.

Questa guida sul trading è stata creata dalla mia esperienza nel settore al fine di diffondere le conoscenze sui broker, tecniche e strategie vincenti oltre a parlare di cosa conviene evitare.

Ti suggerisco di valutare una piattaforma come eToro se sei agli inizi.

Questa piattaforma (che i nostri lettori adorano) ti mette nelle migliori condizioni per aprire un conto di trading gratuitamente, offrendoti diversi altri vantaggi che scopriremo più avanti in questo articolo.

Come operano i broker esperti e cos’è il trading

Fare del trading sul web vuol dire sostanzialmente speculare sui mercati monetari impiegando alcuni servizi di un broker disponibile online.

Comprendere i meccanismi di funzionamento è la prima mossa per riuscire in questa attività: per questo motivo ho deciso di divulgare questa guida, che spiega il trading e i corretti passaggi per iniziare.

L’idea sulla quale si fonda il trading è quella di sfruttare le fluttuazioni delle quotazioni relative agli asset sui mercati. Disponiamo di numerosi mercati: borsa, forex, bitcoin, titoli di stato, indici e molto altro.

Lo scopo è naturalmente quello di generare il profitto maggiore possibile, con poco rischio e molto rapidamente.

È bene precisare che si sta parlando di poco rischio proprio perché operare sui commerci implica in ogni caso un rischio, che pertanto non può essere mai nullo.

In ogni caso, il rischio può essere moderato (anche grazie ad alcuni stratagemmi che riescono a contenerlo), ma non può diventare nullo. Bisogna sempre ricordare questo particolare: il bravo trader non evita i rischi, ma desidera controllarli, valutandoli con cura.

Provo a rispondere esaustivamente alla domanda: cos’è il trading online?

Ne esistono di differenti forme: la meno complessa si realizza semplicemente comprando un asset finanziario e attendendo l’aumento dei suoi prezzi.

Tante persone che giocano a casa in borsa, per esempio, sfruttano esattamente questi meccanismi, aprendo un conto su un broker e acquistando azioni quotate alla Borsa di Milano, attendendo un aumento del valore.

Così facendo, hanno anche la possibilità di guadagnare i profitti dalla società, potendo altresì prendere parte ad assemblee societarie (eventualità che in ogni caso non capita praticamente mai).

Il più importante aspetto negativo di questo metodo risiede nel fatto che si ottengono risultati con un aumento dei prezzi dell’azione, ma si perde molto qualora il prezzo della stessa azione scendesse.

Solitamente, questi interventi sono indicati solamente nel caso in cui si volesse conservare a lungo il titolo, realizzando un investimento capace di durare nel tempo, magari quando le aziende dividono considerevoli profitti con continuità.

In termini economici, ciò di cui ti sto parlando viene chiamato “titolo da cassettista”.

Per sfruttare i movimenti lungo il breve periodo attraverso il trading online, tuttavia, vengono impiegati degli “strumenti derivati”.

Il termine derivati può incutere timore, dato che i media hanno sovente affibbiato alla parola un significato tutt’altro che positivo; nonostante ciò, non è rischioso operare con i derivati, anzi.

Ma come si fa trading online?

Dato che io mi concentro costantemente sul breve termine, con comeguadagnare.com punto solamente sugli strumenti derivati, soprattutto sul tipo migliore di questi strumenti, ossia i CFD, i contratti per differenza.

Il CFD realizza un mezzo decisamente flessibile, che consente all’utilizzatore di godere di una personalizzazione. Fra le migliori piattaforme per CFD ora presenti in commercio figura eToro, la quale è adeguatamente progettata per assicurare standard di sicurezza e di affidabilità elevatissimi.

Puoi registrarti facilmente su eToro, leggendo anche la recensione che abbiamo realizzato per te.
Nel caso di eToro, il prezzo relativo allo strumento ricalca esattamente il prezzo del titolo posto in fondo.

Praticare il trading online da casa attraverso i CFD si basa dunque su un semplice svolgimento: basta trovare il trend sul mercato e comprendere quale sia il punto utile per accedere e uscire dallo stesso mercato.

Non sapresti da dove partire?

Allora potresti utilizzare eToro che ti permette di copiare, molto semplicemente e gratuitamente, i movimenti degli investitori più esperti e capaci. In effetti, molti esordienti cominciano con eToro per avere il meglio sin da subito, avendo la possibilità di imparare il trading sul web analizzando le azioni dei migliori.

Hai la possibilità di iscriverti a eToro gratuitamente, senza pagare alcuna commissione. Circa il 76% dei conti degli investitori ha una perdita di soldi nel momento in cui negozia CFD con questo fornitore.

Di conseguenza, dovresti valutare questo rischio e chiederti se puoi permetterti di rischiare di perdere il tuo capitale.

Come diventare un trader?

Chi desidera iniziare dovrebbe innanzitutto scegliere quali strumenti impiegare. A tal proposito, per la prima esperienza ti raccomando un sito di trading molto semplice da utilizzare; la scelta, in ogni caso, dipende anche dalla sensibilità del trader, nonché dalla sua attitudine.

Optare per un broker all’interno della classifica vuol dire assicurarsi le condizioni finanziarie ottimali e, in particolar modo, l’onesta.

Posso dirti che ogni broker che ho testato era assolutamente autorizzato e regolamentato secondo le normative europee (direttiva MIFID).

Trading online: Pro e Contro

Sono presenti tanti forum e blog per il trading online, a testimoniare il grande interesse da parte degli italiani verso questa attività sul web.

Nonostante esistano tantissime opinioni in merito, è bene ricordare sempre cosa sia il trading online. Non bisognerebbe mai ritenerlo un gioco, per quanto esistano tante piattaforme semplici da impiegare.

Se credi che sia un passatempo ti sconsiglio di intraprendere quest’attività e di sceglierti un gioco che possa intrattenerti.

Non dovresti nemmeno considerarlo un imbroglio o una sciocchezza. Certo, esistono anche dei broker che si rivelano essere delle grosse fregature, ma per questo motivo abbiamo deciso di creare una classifica di broker affidabili, capace di escludere molte piattaforme con le quali è meglio non operare.

Vuoi evitare a ogni costo la truffa? Allora, ti raccomando di scegliere un broker come eToro, serio e onesto. E, cosa da non sottovalutare, hai la possibilità di cominciare con soli 100 euro.

Se leggi le recensioni dovresti prestare attenzione a chi sta scrivendo.

Per esempio: se una piattaforma offre corsi online per illustrare il tipo di trading A, considerato come sola e certa possibilità di guadagno, e al contempo svilisce il tipo B, ritenendolo ingannevole, presumibilmente esiste un conflitto di interessi; pertanto, le valutazioni dovrebbero essere ignorate.

Se invece un blog propone un raffronto fra i tipi A e B, esponendone lati positivi e negativi, allora puoi essere sicuro delle valutazioni espresse.

Le valutazioni fornite sui forum di finanza oppure all’interno dei gruppi Facebook sono spesso condizionate dall’emotività del momento.

Per intenderci: un trader che ha da poco guadagnato tanti soldi potrebbe certamente esprimere questo successo condividendolo con gli altri su Facebook; un differente trader potrebbe asserire che si tratti di truffa.

Entrambe le valutazioni sono scorrette, pertanto non dovrebbero essere prese in considerazione.

Trading demo sul web

La piattaforma dimostrativa migliore di tutte viene offerta da eToro: puoi iscriverti qui per ottenere la tua demo.

Quanto è realistica questa simulazione?

Non voglio mettere in discussione la possibilità di testare un broker attraverso una demo; sostanzialmente il problema è che questa simulazione riproduce esclusivamente il lato tecnico del trading sul web (che è senza dubbio importante), ma non quello emotivo, sicuramente essenziale.

Il trading sul web è fortemente influenzato da sensazioni ancestrali, come il forte timore di avere delle perdite e la brama di ottenere sempre di più. Perciò, puoi ben capire che il buon trader è quello che riesce a gestire le proprie emozioni.

Fare trading sul web: le basi

Una guida utile al trading online necessita dello studio dei rischi associati. Gli introiti possono anche rivelarsi elevati, ma non si possono non considerare i rischi associati (alcuni evitabili, altri no).

In linea di massima possiamo individuare dei rischi di tre tipologie.

  • Rischi associati al broker.
  • Rischi associati al trader.
  • Rischi legati al mercato.

I rischi connessi al broker si rivelano essere quelli concernenti la piattaforma scelta per speculare sul mercato. Bisogna infatti considerare che una piattaforma potrebbe essere non molto sicura o equa oppure inadeguata dal punto di vista tecnico.

Questo genere di rischi solitamente si gestisce senza alcun problema: basta infatti optare per un broker di elevata qualità, per esempio scegliendone uno all’interno della classifica che ho stilato.

Solitamente, dovresti fidarti (eliminando questo tipo di rischio) optando per broker che sono stati convalidati e regolamentati da una qualsiasi istituzione avente sede nei confini dell’Unione Europea.

Questi enti si attengono alla direttiva MIFID, che si pone l’obiettivo di tutelare il trader, garantendo l’assoluta onestà e la protezione dei soldi depositati.

I rischi connessi al trader riguardano quelli che si legano alla psicologia di chi opera in commercio.

Sovente, infatti, ci si concentra sugli stratagemmi, dimenticando che, prima di tutto, è la psicologia a portare il successo. Razionalità e coraggio sono i giusti ingredienti per fare la differenza.

Un trader deve essere consapevole di ciò che sta facendo e puntare su di sé fino in fondo; se si scoraggia davanti alle prime difficoltà non arriverà mai al successo. Audacia, perseveranza e forza di volontà sono le qualità indispensabili per tutti coloro che desiderano trarre profitto speculando sui mercati.

La motivazione può aiutarti a superare i problemi, oltre che a studiare: per ciò che riguarda i mercati non si finisce davvero mai di imparare; chi cessa di analizzare è spacciato.

Non commettere l’errore di sottovalutare la questione delle disattenzioni: qualora non ti trovassi da solo a casa, potresti facilmente distrarti, focalizzando le tue attenzioni su altre persone o cose.

I rischi che interessano il broker e il trader sono decisamente evitabili, ma quelli correlati al mercato no. Gli introiti si realizzano proprio per l’esistenza del rischio.

Se il rischio non esistesse non potrebbe esserci nemmeno una produttività. Il profitto è la ricompensa del rischio operativo.

Chi non ha compreso cosa sia il trading online non potrà capire neanche questo concetto fondamentale e finirebbe facilmente per ottenere davvero una grossa perdita economica.

Ciò non vuol dire che il rischio debba essere passivamente accettato.

Esso non può essere azzerato, ma dovrebbe essere gestito e opportunamente calcolato.

Per diminuire il rischio, oltre alle corrette strategie, è essenziale occuparsi della gestione dei soldi, evitando dunque di concentrare le proprie risorse monetarie e condurre un’amministrazione contraddistinta dalla diversificazione.

Segnali di trading

Un gran numero di trader, in particolare inesperti, è alla ricerca di “segnali” per fare trading sul web. Cosa sono? Semplicemente suggerimenti, ben definiti e particolareggiati, riguardanti specifici casi di mercato, particolarmente favorevoli.

Il loro funzionamento non è per nulla complesso: esiste un fornitore che spedisce, attraverso email o con una qualsiasi altra modalità di comunicazione, un messaggio al trader.

Il contenuto del messaggio presenta una rappresentazione di un caso di mercato molto interessante, che potrebbe anche chiudersi in modo profittevole.

Il trader può decidere se effettuare l’operazione sul mercato; la responsabilità è la sua, che deve scegliere il servizio di notifiche e decidere se investire su una precisa operazione o no.

Segnali trading gratuiti

Esistono tantissimi fornitori di notifiche: qualcuno è a pagamento, altri sono del tutto gratuiti.

Solitamente i trader scelgono di fare affidamento sui servizi di tipo gratuito; nonostante ciò ci sono servizi a pagamento che si distinguono per possedere delle notifiche di elevata qualità e che di conseguenza varrebbe la pena comprare.

Qual è il servizio di notifiche più vantaggioso al momento disponibile? Dallo studio dello storico relativo alle notifiche spedite ti posso dire che il servizio più utile viene offerto dal broker ForexTB.

Si tratta di un servizio del tutto gratuito e disponibile per chiunque avesse un conto di trading presente su 24option. È sufficiente iscriversi al broker per ottenere il diritto di ricevere delle notifiche in real time, gratuitamente.

Trading online: truffa

Ti ho già brevemente parlato del fatto che numerose persone credono che il trading sia un inganno. In realtà la situazione è molto diversa e bisogna agire con cautela.

Operare sui mercati economici può portare a cospicui guadagni, lo sanno praticamente tutti.

Ciò ha portato alcuni truffatori a creare di proposito delle trappole che impiegano il nome del trading per persuadere la gente a investire dei soldi in programmi che portano unicamente alla perdita.

Non è difficile infatti trovare delle pubblicità che assicurano dei comodi guadagni (dell’ordine di migliaia di euro a settimana) attraverso dei sistemi fasulli per realizzare un trading sul web in modo automatico.

Questi sistemi, totalmente inefficaci, si rivelano essere delle truffe. Possiamo dire che essi non presentano alcun nesso con il trading online.

Il trading online necessita di impegno e studio quotidiano e non certo di scorciatoie (che oltretutto non esistono).

Devi comunque sapere che evitare questo genere di truffe è piuttosto semplice: i broker per trading affidabili informano sempre dei rischi; al contrario, questi programmi non solamente non parlano di rischi, ma garantiscono persino dei guadagni, oltretutto decisamente elevati.

Differenza fra trading e investimento

Diversi lettori ci hanno domandato se esiste una diversità fra il trading online (vi consigliamo di tenere le vostre password al sicuro con strumenti come il Ledger) e il lavoro di investimento finanziario. Effettivamente, il trading può essere definito come un affare speculativo a elevato rendimento.

Generalmente è possibile dire che gli affari presentano un arco temporale più esteso, a differenza del trading che, di solito, è capace di produrre profitti molto più rapidamente.

Solitamente, chi realizza il trading opera intraday, ossia effettuando delle azioni sui mercati che terminano il medesimo giorno nel quale sono aperte, oppure fa scalping.

I movimenti durano solamente qualche secondo o minuto, conducendo a un profitto abbastanza contenuto. Il trader realizza un profitto per eseguire diverse operazioni nella giornata: l’ammontare di numerosi guadagni porta a un utile più consistente.

Criptovalute: Bitcoin, Ethereum, Litecoin, Ripple etc.

Al giorno d’oggi si sente spesso parlare di criptovalute e di Bitcoin in particolare quando si parla di trading.

Infatti, sembra che ci siano state persone che sono riuscite a costruire delle vere e proprie fortune grazie alle criptovalute, ma non tutto è oro ciò che luccica. Infatti, questi ultimi sono sicuramente una minoranza, ma non è detto che investire in criptovalute o Bitcoin sia una mossa sbagliata.

In questo sito parliamo in modo esaustivo delle criptovalute e abbiamo scritto numerose recensioni e articoli in merito, guidandovi passo per passo nel mondo delle valute digitali. Qui sotto potete vedere altri articoli che abbiamo scritto sul mondo dei Bitcoin e anche delle altre criptovalute e argomenti connessi: cloud mining, Stellar e Bitwala.

Al momento ci sono tantissime tipologie di criptovalute, anche se le più famose sono i Bitcoin, gli Ethereum, i Litecoin, i Ripple e diverse altre.

Le criptovalute si differenziano dalle valute tradizionali dato che agiscono come delle vere e proprie monete virtuali che vi rendono capace di effettuare transazioni anche in modalità anonima.

Nel nostro sito abbiamo coperto molte tematiche sulle criptovalute, quindi se volete scoprirne di più cliccate nei link di seguito.

Corsi trading sul web

Come si impara il trading online? Il procedimento migliore si basa indubbiamente sull’esperienza.

Nonostante ciò può essere in ogni caso utile analizzare stratagemmi o differenti modelli, per esempio facendo affidamento sulle risorse gratuite (blog video o portali professionali) che possono facilmente essere trovate sul web.

I corsi a pagamento sul web hanno riscosso un successo notevole negli ultimi anni, fino a quando non ci si è resi conto che le risorse sul trading disponibili sul web stavano diventando di grande qualità.

Secondariamente, non è semplice comprendere quest’attività in poco tempo. Questi corsi costavano (e costano) molto, riuscendo anche a superare i 1.000 euro.

A prescindere dalla modalità di formazione, che può essere realizzata sia attraverso corsi gratis o a pagamento, ricorda che è di estrema importanza cercare di applicarsi non appena possibile, realizzando un trading reale che necessita di tanto studio.

Vi ricordiamo che abbiamo scritto recensioni di altre piattaforme e servizi, alcune delle quali sono valide e altre, purtroppo, che sono truffe.

Ad esempio, potete leggere e scoprire la nostra opinione su piattaforme e servizi come Algo Cash Master, ATFX, Arbistar, Alvexo, Asic Ethereum, Bitcoin Code, Bitcoin Era, Bitcoin Evolution, Bitcoin Future, Bitcoin Profit, Binance DEX, Bitcoin Revolution, Bitcoin Trader, Cariparma Nowbanking, Chainlink, Dubai Lifestyle App, EOS, Coinbase, TradingView, Trading212, Coinspace, Halving, Crypto Boom, Crypto Trader, Demo Opzioni Binarie, Forexexclusive, Forexgrand, Rojadirecta, Omisego, Trading 212, Finorion, Gimme5, PTBanc, Eni, Immediate Edge, Investous, Hashgraph, IQ Option, London Future Market, Metodo Italiano, Moneyfarm, Plus500, Dax1001, Profit Maximizer e Novus CM e WEWE.

Inoltre, abbiamo scritto diversi articoli su tematiche come le aziende farmaceutiche su cui investire, Airbitclub, le azioni Amazon, Aurora Cannabis, il Bitcoin e Trading Automatico, se il Bitcoin è vero, cosa sono le criptovalute, acquistare Bitcoin con Paypal, dove comprare le Criptovalute, vivere di trading, come investire in Bitcoin, le commissioni trading, se i Bitcoin convengono, guida su come comprare azioni, consigli per trader principianti, i PIPs, le azioni Netflix, le azioni Google, le demo eToro, guadagnare con il trading, i Trading Bot, Azioni Carige, i migliori corsi, i migliori broker, minare Ethereum, i migliori libri, il Paper Wallet, i segnali di trading gratis, Trading Online senza Deposito Iniziale, Giocare al Ribasso in Borsa, Indicatori che Anticipano il Trend, Indicatore RSI, come investire in criptovalute, piattaforma Bitcoin, le criptovalute emergenti, analisi lira turca, la MME, le azioni Apple, PundiX, il Network Marketing, la Azioni Generali, le azioni Ferrero, i PIP, le migliori trading app, i Trading Systems, il mirror trading, Binance Jersey, le azioni di Telecom, i forum di trading, le Opzioni Binarie in 60 sec, le azioni Xiaomi, Token ERC-20, gli orari Forex, valore sterlina, investire in Amazon, Stefano Savarese, trading online con Poste, azioni Tesla, banche per trading, broker per opzioni binarie, Flavio Briatore e se il trading funziona davvero, trading online piattaforma.

In ogni caso consigliamo di considerare un hardware wallet per aggiungere sicurezza.

A tema criptovalute in particolare abbiamo scritto articolo su diverse tematiche.

Con quale piattaforma iniziare a fare trading?

Al giorno d’oggi ci sono innumerevoli piattaforme per fare trading online, ma quella che consigliamo personalmente è eToro.

Si tratta di una piattaforma amata dai nostri lettori dato che è sicura e vi permette di usufruire di tutta una serie di strumenti che vi faranno risparmiare tempo (come il CopyTrading) e potenzialmente avere ritorni più elevati.

Potete leggere di più visitando il loro sito nel link qui sotto:

Gianpaolo R.

In questo sito voglio condividere informazioni ed esperienze che possano aiutare il prossimo a capire il mondo della finanza, del trading e degli investimenti. Cerco sempre di condividere informazioni in maniera chiara e, quando possibile, esprimere opinioni su cosa sembra funzionare. Vi auguro una buona lettura.

Ritorna alla homepage